?

Log in

No account? Create an account
Titolo e data: Notte brava!?
03 gennaio 2013
Fandom: Axis Powers Hetalia
Pairing(s): FrUk
Scrittore: survivor92
Raiting: verde
Prompt: C'è uno sconosciuto nel mio letto!
Wordcount: 171
Note: Avvertimento per le sostenitrici della FrUk: Mi dispiace deludervi, ma non scriverò mai scene "belle" su questi due... Io odio la FrUk xd


Londra, 3 gennaio 2013
Caro diario,
aspetta, ma chi mi dice che sei caro!? Che poi nemmeno so perché sono qui a scrivere questa pagina, ma ormai ho iniziato.
Passando a cose più importanti: come al solito piove, ma ormai ci sono abituato, succede quasi sempre qui.
Ho un mal di testa di quelli che non hanno precedenti e ieri... Chissà cos'è successo esattamente; so solo che prima mi sono svegliato con una s... Qualcuno abbracciato a me, uno sconosciuto, oppure qualcuno che, a causa della sbronza di ieri sera, non ho riconosciuto.
Se l'opzione corretta fosse la seconda, spero vivamente non fosse quello Stupid Frog, ovvero Francis.
Aspetta! Ora che ci penso, ieri sera era venuto a trovarmi! Non può essere rimasto qui tutta la notte, proprio no... Ti prego fa che non fosse lui; potrei sopportare qualsiasi persona, ma lui proprio no...
No, cosa vedono i miei poveri occhi ora? Francis, quel dannato Stupid Frog, mezzo nudo, precisiamo a petto nudo, tutto assonnato. My God! Cos'ho fatto per meritarmi questo?

Arthur Kirkland
 
 
Dichiaro chiusa la quinta settimana del decamemanicomeron -vi ricordo che chi ha intenzione di partecipare e non ha avuto modo di postare la fanfiction, può farlo fino a venerdì 12/07-

Il tema per la prossima settimana che vi terrà occupati dal 10/07 al 16/07, è il seguente:
L'efficacia dei motti di spirito o delle argute risposte.
"Si ragiona di chi con alcun leggiadro motto, tentato, si riscotesse, o con pronta risposta o avvenimento fuggì perdita o pericolo o scorno."
 
 
Titolo: Last hope
Fandom: Hey Say JUMP
Personaggi/Pairing: Inoo x Yabu
Raiting: Nc-17
Wordcount: 2479
Prompt: Amori Infelici
Disclaimer: I fatti narrati non si basano su avvenimenti reali e sono senza scopo di lucro. I personaggi non mi appartengono ed io non intendo in alcun modo offenderli o dare una rappresentazione vera del loro carattere.

Last Hope
 
 
Dichiaro chiusa la quarta settimana del decamemanicomeron (con un po' di ritardo dovuto al malfunzionamento di LJ) -vi ricordo che chi ha intenzione di partecipare e non ha avuto modo di postare la fanfiction, può farlo fino a venerdì 05/07-

Il tema per la prossima settimana che vi terrà occupati dal 03/07 al 09/07, è il seguente:
Amori Felici.
"Si ragiona di coloro che a alcuno amante, dopo alcuni fieri e sventurati accidenti, felicemente avvenisse."
 
 
Titolo: Loving you is not so bad
Fandom: Hey Say JUMP
Personaggi/Pairing: Inoo x Yabu
Raiting: PG-15
Wordcount: 1522
Prompt: Il potere dell'ingegno o dell'industria
Disclaimer: I fatti narrati non si basano su avvenimenti reali e sono senza scopo di lucro. I personaggi non mi appartengono ed io non intendo in alcun modo offenderli o dare una rappresentazione vera del loro carattere.

Loving you is not so bad
 
 
 
Dichiaro ufficialmente chiusa la terza settimana del decamemanicomeron -vi ricordo che chi ha intenzione di partecipare e non ha avuto modo di postare la fanfiction, può farlo fino a venerdì 28/06-

Il tema per la prossima settimana che vi terrà occupati dal 26/06 al 02/07, è il seguente:
Amori Infelici.
"Si ragiona di coloro li cui amori ebbero infelice fine"

Per questa settimana, in poche parole, potere all'angst!!! XD.

Masterlist della settimana precedente:
(aggiornata prossimamente)
 
 
Titolo: Un pizzico di fortuna
Fandom: Hey Say JUMP
Personaggi/Pairing: Inoo x Yabu
Raiting: G
Wordcount: 150
Prompt: Il potere della fortuna con avventure a lieto fine
Disclaimer: I fatti narrati non si basano su avvenimenti reali e sono senza scopo di lucro. I personaggi non mi appartengono ed io non intendo in alcun modo offenderli o dare una rappresentazione vera del loro carattere.

Un pizzico di fortuna
 
 
Ma mancano ancora 3 ore!!! Lo so, perdonatemi ma non sono a casa ed il wifi funziona una volta su 3 mila XD Post provvisorio inquanto scrivo solo il tema della settimana:

Il potere dell'ingegno o dell'industria (coloro che ottengono qualcosa molto desiderata grazie all'ingegno)

Ricordo che c'è tempo per postare la storia della settimana precedente fino a venerdì :)

-La masterlist verrà inserita a breve (scusate ^^'')
 
 
16 June 2013 @ 10:57 pm
Titolo e data: La Prima di Mozart
02 gennaio 1790
Fandom: Axis Powers Hetalia
Pairing(s): Roderich Edelstein
Scrittore: survivor92
Raiting: verde
Prompt: Pioggia
Wordcount: 175
Note: seconda giornata, secondo personaggio... Questa è dedicata a Roderich Edelstein :)

Vienna, 2 gennaio 1790
Caro diario,
oggi era il debutto del grande Wolfgang Amadeus Mozart, con la prima di "Così fan tutte", qui a Vienna, al Burgtheater e come potevo mancare?
Nonostante io preferisca la musica vera e propria alle opere liriche, devo proprio ammettere che questa, mi ha preso molto. Detta tra noi, Mozart è uno dei miei musicisti preferiti, quindi non potevo assolutamente mancare.
Nonostante fosse la prima assoluta di questa sua opera, il teatro era quasi del tutto pieno ed è stata apprezzata molto dal pubblico.

Con quest'opera cambierò sicuramente la mia idea a riguardo, perché seriamente era la perfezione. Prima di allora non avevo mai sentito niente di simile.
Secondo me è stato un grandissimo successo che si ripeterà sicuramente per un grande come lui.
Non sto esagerando, forse sono anche di parte, ma sul serio lo ammiro moltissimo e sarebbe la stessa cosa anche se non fosse di Salisburgo, poco ma sicuro...

Questa serata, nonostante la pioggia che cadeva incessantemente, è stata stupenda, memorabile, per non parlare poi di tutte le emozioni che mi ha dato.

Roderich Edelstein
 
 
Titolo e data: Una dura realtà
01 gennaio 1920
Fandom: Axis Powers Hetalia
Pairing(s): Nessuno
Scrittore: survivor92
Raiting: verde
Prompt: Un nuovo inizio
Wordcount: 492
Note: questa prima pagina di diario è dedicata al mio Oc. Viene descritto la sua separazione da Roderich, dovuta al Trattato di Saint-Germain e quanto non gli vada bene questa cosa. La data, come verrà spiegato nella pagina stessa, è posticipata, a causa di 100 giorni di prigionia.


Bozen, 01 gennaio 1920
Caro diario,
Finalmente ho il tempo il modo di scrivere: è dal lontano 20 settembre 1919 che vorrei farlo, ma non ne ho mai avuto la possibilità.
Quel 20 settembre del 1919 fu davvero una giornata da dimenticare, in tutti i sen
si! Fu il peggior giorno della mia vita fino ad allora e credo che lo sarà per sempre: anche più dei giorni di guerra e del giorno stesso in cui l'abbiamo persa.
Ma cosa decretò esattamente il Trattato di Saint-Germain di così catastrofale per me? Il fatto che ora io, rappresentante dell'Alto Adige e tutto il territorio Alto Atesino, siamo stati annessi al Regno d'Italia... Ammetto che qualcuno ne era pure felice, ma io decisamente no. Stavo benissimo sotto l'Austria e invece ora mi ritrovo a fare parte di un nuovo regno, contro la mia completa volontà.
Da quel giorno rimpiansi sempre e ancora lo faccio, di averla fatta quella guerra, di trovarmi in queste condizioni... Chissà, se quel giorno fossi riuscito a buttarmi giù da quel treno, se sarei qui a scriverti ora.
Molto probabilmente sarei morto, oppure me la sarei cavata con qualcosa di rotto e molte contusioni, invece non ci riuscii: Feliciano e Romano riuscirono a fermarmi e una volta arrivati a destinazione mi arrestarono e mi portarono in prigione. Lì mi tennero appunto 100 giorni, dato che non volevo collaborare e alla fine, dato che insistevo nel mio silenzio, mi rilasciarono, con misure di precauzione però. Ogni giorno dovevo e devo recarmi alla stazione di polizia qui di Bolzano, anche se non ne capisco il motivo: dopo aver fatto accertare la mia presenza, potrei anche andarmene per quello che ne sanno loro.
Il mio cuore austriaco è diviso e così pieno di rammarico. So perfettamente che la colpa non è di nessuno in particolare, insomma, capita ben di perdere le guerre, non si può pretendere di vincere sempre, eppure mi sento ferito nel profondo, come se Roderich in un certo senso mi avesse lasciato andare.

È sera ormai e temo una cosa: di avere incubi, di sognare di essere ancora in Austria  e al risveglio rendermi conto che non è vero, che la dura realtà è diversa.
Nella mia mente si affaccia ancora il ricordo della partenza su quel maledetto treno, che mi ha portato via da quella grande famiglia.

Riuscirò mia ad accettare questo mio destino? Questa nuova "famiglia" di cui sento perfettamente di non far parte? Voglio lasciare tutto e tornare dai miei fratelli austriaci, che sono mille volte meglio di questi italiani.
Lui non mi vuole, ne sono più che certo e nemmeno io vorrei restare... Fosse per me farei subito le valige e me ne andrei. Quel trattato mi ha rovinato la vita, ma spero che le cose cambieranno.

Il dolore ormai alberga in me e per quanto difficile possa essere, a malincuore lo supererò, senza mai scordarmi delle mie origini, di chi ero prima.
Il mio cuore non sarà mai italiano, bensì sempre austriaco, ciò che dovrei restare anch'io.

Hans Innerhofer